Merano e dintorni

In un connubio perfetto tra alpino e mediterraneo

Luoghi d’interesse consigliati

I Laghi di Soprànes - Spronser Seen
  • Fiume & Lago di Montagna, Tirolo
    • (1)
I portici di Merano
  • Architettura, Merano
    • (0)
Il Gruppo di Tessa
  • Monumento naturale, Merano
    • (0)
Plattform Unterstell
  • Architettura, Naturno
    • (1)
Castel Tirolo
  • Castello & rocca, Tirolo
    • (2)

Alloggio consigliati

Pensione Augschöll
  • Casa vacanza, Parcines
    • (0)
Appartamenti Edelweiss
  • Sun
  • Sun
  • Sun
  • Casa vacanza, Avelengo
    • (0)
Pensione Georgenhöhe
  • Pensione, Scena
    • (0)
Sonnengarten
  • Sun
  • Sun
  • Sun
  • Casa vacanza, Tirolo
    • (0)
44
Pension Rebgut
  • Pensione privata, Lana
    • (0)
Kreuzwegerhof
  • Sun
  • Sun
  • Sun
  • Casa vacanza, Lana
    • (0)

Negozi consigliati

Funivia Unterstell
  • Funivia, Naturno
    • (0)
Enoteca Relax
  • Enoteca & Distributore di vino, Merano
    • (0)
Sport Impuls
  • Negozio sportivi & outdoor, Lana
    • (0)
Athesia Carta Merano
  • Libreria, Merano
    • (0)
Abbigliamento tradizionale Runggaldier
  • Negozio di moda, Merano
    • (1)
Leitnerhof
  • Bottega del maso, Verano
    • (0)

Ristoranti consigliati

Gasthof Mondschein
  • Pensione, Naturno
    • (0)
Ristorante Happichl
  • Trattoria, Parcines
    • (0)
Malga Gompm Alm
  • Malghe & Baite, Talle di Sopra
    • (0)
Ristorante Tschigg
  • Trattoria, Marlengo
    • (0)
Nalserbacherkeller
  • Osteria contadina, Nalles
    • (0)
Schnuggerhof
  • Trattoria, Scena
    • (0)

Escursioni consigliati

Alla malga Waidmann
  • Escursionismo invernalo
    • (0)
Escursione anulare Rio Lagundo
  • Escursioni con ciaspole
    • (0)

Informazioni su Merano 

Clima mite e atmosfera mediterranea in città, ma anche aria fresca di montagna e paesaggi alpini nelle valli circostanti: Merano e i suoi dintorni offrono il meglio per tutti i gusti. 

Incastonato nella parte orientale delle Alpi dell’Ortles a ovest, e le Alpi Sarentine a est, in una conca valliva soleggiata, ai piedi Gruppo Tessa, risplende, come un vero e proprio gioiello prezioso, Merano, la città di cura. Il Gruppo montuoso del Tessa, parte laterale delle Alpi Venoste, protegge la città da venti freddi e precipitazioni provenienti da nord e nord-ovest; l'aria calda che soffia da sud, attraverso la Val d’Adige, favorisce allo stesso tempo un clima temperato, assecondando così la crescita di piante mediterranee. Ed ecco che la conca valliva di Merano si caratterizza per un paesaggio naturale particolarmente variegato: oltre a vitigni e ulivi, prosperano spontaneamente nel fondovalle piante tipiche del meridione, quali alloro, mirto, leccio, cedri, oleandri, cipressi e palme. Piante che dunque donano a questa regione un tocco mediterraneo.

Partendo da Merano, attraverso numerosi itinerari e sentieri escursionisti panoramici, potrete esplorare graziosi paesini, alla scoperta dell’ambiente naturale unico delle valli circostanti. Che preferiate esplorare l’autentica Val d'Ultimo, la caratteristica Val Venosta, l’incontaminato Parco Naturale del Gruppo Tessa o piuttosto Val Passiria, ricca di tradizioni antiche, ovunque nel Burgraviato tipiche rogge e innumerevoli percorsi conducono attraverso paesaggi alpini quasi incontaminati sino a raggiungere meravigliosi rifugi e baite di montagna. In alto, immerso nella catena montuosa del Monzoccolo, con splendida vista sulla conca valliva di Merano è invece situato il paesino di Avelengo, patria dei cavalli avelignesi. Gli alpinisti più esperti e spericolati non vedranno l'ora di intraprendere avventurosi tour d’alta quota nel mondo dei ghiacciai della Val Senales. Divertimento assicurato anche per le famiglie con bambini, che potranno sfruttare i numerosi percorsi per mountain bike, nonché la fitta rete di piste ciclabili. 

Assolutamente da non perdere: a nord di Merano si trova un affascinante punto panoramico a 594 m sul livello del mare – si tratta di Castel Tirolo, culla della contea tirolese. Oggi il l’ancestrale castello dei Conti del Tirolo, ex sede del governo dello Stato del Tirolo, ospita il Museo storico-culturale della Provincia di Bolzano. 

Subito dietro il castello si erge in tutta la sua imponenza, il Monte Muta, alto ben 2.294 m, mentre a un’altitudine compresa tra 1.100 e 1.500 m, sopra il paese di Tirolo e sulle pendici meridionali dell’appena citato monte, si trovano i Masi Muthöfe, raggiungibili anche in funivia dal paese di Lagundo; da qui potrete godere di una vista mozzafiato sulla Val d’Adige fino alla conca valliva di Bolzano e sulla Val Venosta a ovest.